Nutrizione Olistica per prevenire per curare    
Nutrizione Olistica Prof. Marcello Mandatori
 
 
 
 
 
 
Nutrizione Olistica
 

La Nutrizione

[]

La Vitamina E

La vitamina E deriva dai tocoferoli che sono degli oli vischiosi solubili nei solventi dei grassi; Tra i tocoferoli quello che possiede maggior attività vitaminica è il tocoferolo.
Da ricordare che la vitamina E è sensibile al calore, alla luce e all'aria. Dopo poche settimane dalla raccolta, i cibi possono  perdere anche fino al 50% del contenuto di  vitamina E.
Le funzioni principali: la vitamina E è l'antiossidante per eccellenza. Protegge dalla perossidazione degli acidi.grassi insaturi e possiede  quindi azione antiradicali liberi molto importante
In particolare l'azione antiperossidante della Vitamina E è attribuibile alla sua azione di rottura delle reazioni a catena producenti i "radicali liberi" protagonisti della perossidazione, responsabili dell'invecchiamento delle cellule, e protegge anche dagli inquinamenti ambientali come gas di scarichi e fumo delle sigarette.
Suscettibili della deficienza di Vitamina E sono i mitocondri all'interno delle cellule, in cui è particolarmente concentrata, infatti la vitamina E interviene nella formazione e nell'attivazione di alcuni coenzimi indispensabili per l'efficienza della respirazione cellulare.
Il selenio in dosi minime (0,05 parti per milione/dì) ha azione antiperossidante sinergica con quella della Vitamina E  perché è parte integrante della glutatione perossidasi che elimina i prodotti di perossidazione.
La carenza può causare: nell'uomo non sono state osservate chiare manifestazioni di avitaminosi E anche se l'aborto abituale e la distrofia muscolare pare siano legate ad una deficienza di vitamina E. In questi casi il dosaggio consigliato è di 400-600 mg/die.
Il fabbisogno giornaliero:   negli adulti è intorno a 10 - 15 mg/die di   tocoferolo ed è proporzionale alla quantità di acidi grassi introdotti con la dieta. Nell'animale da esperimento la Vitamina E è essenziale per la spermatogenesi e per un buon andamento della gravidanza.
Le fonti alimentari: i tocoferoli sono largamente diffusi nel mondo vegetale, ne troviamo in abbondanza nell'olio di germe di grano,  e nei vegetali verdi, nel mondo animale buone fonti sono il latte e i suoi derivati, il tuorlo d'uovo.

In rilievo

Ordina un libro online, è semplice e conviene!
Ordina un libro

Da oggi è possibile acquistare una dieta online.
Ordina una dieta

Richiedi una consulenza professionale
Consulenze nutrizionali

 

Ultimi articoli

09-08-2015 PRONTO SOCCORSO ESTIVO (omeopatico e fitoterapico)

25-06-2015 Il sistema immunitario

04-11-2012 Prevenzione dei fenomeni allergici

 

 
 |  Info & Copy  | powered by Romavirtuale.com    
 | Home | Email |