Nutrizione Olistica per prevenire per curare    
Nutrizione Olistica Prof. Marcello Mandatori
 
 
 
 
 
 
Nutrizione Olistica
 

Pronto soccorso


Alimenti di pronto soccorso

La dispensa ricca di frutti, verdure e tante erbe aromatiche - può diventare un pratico e comodo “kit di pronto soccorso” per curare tanti sintomi e disturbi, con il vantaggio poi di non avere fastidiosi effetti collaterali e comunque di poter reperire facilmente questi “farmaci naturali”, volendo anche nel supermercato sotto casa.
Di seguito trovate un lungo elenco (in ordine alfabetico)  di disturbi comuni, con delle semplici indicazioni su come alleviarli con ciò che la natura ci “regala” in questi caldi mesi estivi.
Quindi anche un omaggio alle antiche tradizioni popolari, rivalutate dalle più moderne conoscenze scientifiche.

Abbassamento di voce: polpa grattugiata di carote fresche, prezzemolo, sedano;

Acetone: acqua minerale gassata in abbondanza, foglioline di menta da masticare, liquirizia;

Adenoidi ingrossate: cavoli, cipolle, crescione, mangiati sia cotti che crudi;

Ansia e insonnia: lattuga fresca o cotta, foglioline di menta o basilico da masticare, infusi di camomilla;

Asma: semi di anice da masticare, orzo bollito, cetrioli e finocchi sia crudi che cotti, tisana di malva;

Calcoli renali: pomodoro crudo frullato, cipolle sia crude sia cotte, foglie fresche e fiori di tarassaco in infusione;

Cistiti: cicoria, indivia, crispigno, borragine, pomodori sia cotti sia crudi;

Coliche intestinali: finocchi bolliti, sedano cotto al vapore, foglioline fresche di basilico in poca acqua da masticare e deglutire;

Congiuntiviti: applicare sugli occhi delle garze sterili o del cotone contenenti fiori di camomilla bolliti;

Dissenteria: zucca, decotto d’avena, acqua ottenuta dalle castagne lessate e zuccherata;

Emorroidi: lamponi, mirtilli, uva;

Epistassi (sangue dal naso): succo di cipolla o di prezzemolo fresco (spremendo le gocce dalle fette di cipolla o dalle foglie di prezzemolo) da aspirare con il naso o applicare su un batuffolo di cotone;

Eritemi: foglie fresche di bietola sulle parti dolenti, albume d’uovo sbattuto con olio d’oliva;

Ascessi e foruncoli: foglie fresche di borragine pestate e scaldate;

Ematomi e contusioni: fettine di patate crude o foglie di cavolo verza da applicare sulle parti interessate;

Faringite e laringite: camomilla sotto forma di gargarismi, origano e salvia in foglie fresche da              masticare e deglutire, lamponi;

Gastrite: cavoli sia freschi che lessi, patate lesse;

Gengiviti e stomatiti: foglioline fresche di salvia da masticare trattenere e deglutire con poca acqua;

Ipertensione e palpitazioni: schiacciare e lasciare in infusione 1 spicchio d’aglio in una tazza di latte scremato per 10 minuti, infusi di camomilla, fragole;

Ipotensione e stanchezza: spinaci, rosmarino fresco o in infusione, foglie di salvia fresca da masticare, cioccolato meglio se fondente;

Ossiuri e altri parassiti intestinali: lupini, semi di zucca, melograno, noci, arance;

Punture di vespe e altri insetti: foglie di prezzemolo fresco da strofinare sulla pelle;

Scottature: foglioline fresche di salvia sulle parti interessate;

Sciatica e artrite: 2 parti di olio d’oliva e 1 di peperoncino ben amalgamate da cospargere e massaggiare sulle zone dolenti;

Tosse: uva sultanina, datteri, fichi, infusi di camomilla;

Ulcere varicose: foglie fresche di cavolo applicate sulle parti o olio di girasole da cospargere;

Ustioni: olio di oliva da cospargere, polpa di carote fresche o fettine di patate crude da applicare;

Vertigini: foglie fresche di basilico o rosmarino;

Vomito e singhiozzo: finocchi sia freschi sia al vapore;

Itterizia: carciofi sia crudi che cotti, foglie di rosmarino fresco;

Via gli insetti in modo naturale
 
In estate, passando anche molto più tempo all’aria aperta, può facilmente capitare di essere infastiditi dalla presenza di diversi insetti. Esistono però delle sostanze repellenti naturali che favoriscono di solito l’allontanamento di questi piccoli animaletti, senza dover ricorrere a maleodoranti zampironi o spray più o meno tossici da spruzzare nei diversi ambienti in cui ci si trova.
Di seguito trovate elencate alcune naturali alternative, tentar non nuoce.

Mosche e zanzare: foglie di alloro bruciate nell’ambiente o all’aperto;
Cimici: foglie di fagiolo;
Pulci: foglie e fiori freschi di camomilla o menta;
Tarme: foglie e fiori di lavanda;
Formiche: chiodi di garofano.





PRONTO SOCCORSO OMEOPATICO

Avere problemi di salute nel periodo estivo è una disdetta più che in altri periodi dell'anno, a volte può essere proprio la gita al mare o in montagna a procurare spiacevoli disturbi, il tutto può essere aggravato dal fatto che anche i nostri medici di famiglia possono essere in vacanza.
Ecco che avere a disposizione una serie di rimedi naturali può aiutarci a risolvere il contrattempo e a non pesare più di tanto sulla nostra vacanza.

Questo piccolo pronto soccorso omeopatico può essere facilmente reperito e può rappresentare un kit di primo intervento, ho cercato di scegliere (quando possibile) prodotti che danno sollievo per più disturbi in modo da avere pochi prodotti ma utili per più evenienze.

INSETTI
ZANZARE
Attenti alla zanzara tigre - ha il corpo nero con striature bianche
- non emette il solito ZZZZZ
- punge più volte, anche 3-4, in pochi istanti !
TAFANI
Mosche che succhiano il sangue dal bestiame, a volte però attaccano anche l'uomo - il morso è spesso doloroso.
ZECCHE
Facile trovarle nelle campagne e nei prati da Aprile ad Ottobre.
Non si avverte di solito molto dolore al loro morso perché emettono sostanze che anestetizzano la pelle intorno alla zona colpita.
Sono molto pericolose e possono causare la malattia di Lyme che inizia con - febbre
- mal di testa
- dolori muscolari
- astenia
- arsura
In questo malaugurato caso è opportuno sottoporsi subito ad analisi del sangue e visita medica per prendere l'antibiotico più adatto.
API - VESPE - CALABRONI
Attenzione al "pungiglione", se rimane nella pelle bisogna estrarlo con una pinzetta sterile.
Le loro punture possono essere molto temibili, ad alcune persone predisposte causano reazioni sistemiche, cioè che interessano tutto l'organismo, con calo di pressione, deficit respiratorio, edema e gonfiore, non solo nella zona della puntura ma anche delle mucose della bocca (edema della glottide).
Per tutte le punture o morsi di insetti non bisogna grattare assolutamente la parte colpita! Infatti così facendo si può diffondere il veleno nelle parti vicine o peggio farlo entrare nel circolo sanguigno.
Per quelli che hanno già avuto esperienze di reazioni allergiche o shock anafilattico da punture di insetti sarà bene tenere a disposizione a portata di mano l'iniezione predosata di adrenalina che ci permette di andare con calma verso un ospedale o un pronto soccorso e li poi sarà il medico a decidere.
PUNTURE INSETTI
PREVENZIONE:
- alcune gocce di Tea Tree Oil (olio essenziale di Malaleuca Alt.) sulle zone più esposte come polsi, caviglie ecc…
- Ledum Palustre 9CH; 3 granuli per 4 - 5 volte al dì. Il Ledum esiste anche nella formulazione spray molto utile come preventivo.
IN CASO DI PUNTURE.
- Alternare Apis M.5 CH e Ledum P.5 CH , tre granuli per tipo ogni 5 - 10 minuti
- Sulla parte colpita 2 - 3 gocce di Tea Tree Oil o un velo di crema omeopatica alla Calendula.
- L'Apis M. 5CH , tre granuli ogni 5 - 10 minuti, ci può essere d'aiuto anche nei casi malaugurati di contatto con meduse e di contatti con erbe urticanti, dopo si può stendere sempre un velo di crema alla Calendula.

INSOLAZIONI - COLPI DI CALORE - ERITEMI SOLARI
PREVENZIONE:
- Natrium Muriaticum 9CH, 3 granuli per 4 volte al dì. Se assunto per una settimana prima dell'esposizione è ancora più efficace.
IN CASO DI SCOTTATURE ARROSSAMENTI E DI INSOLAZIONE:
- Belladonna 9CH, 3 granuli per 4 - 5 volte al dì e bere più liquidi possibili (acqua, succhi di frutta, integratori salini ecc…).
IN CASO DI ERITEMA CON BRUCIORI E PRURITO:
- Apis M. 5CH, 3 granuli 4 - 5 volte al dì
Sulle zone di pelle si può stendere un velo di crema omeopatica alla Calendula.

CISTITE - INFEZIONE URINARIA
--CANTHARIS 5CH
--APIS M 5CH
Alternare 3 granuli per tipo ogni 15 - 30 - 60 minuti a seconda dell'intensita dei sintomi.
Ricordarsi di bere molta acqua (non fredda) oligomineralica (residuo fisso inferiore per lo meno a 500 mg./litro).

CHINETOSI - MAL D'AUTO
--TABACUM 9CH -- COCCOLUS IND. 9CH
Per i malesseri da viaggi: nausea, vomito, vertigini e malesseri vari, assumere 3 granuli di un prodotto e dopo 5 minuti 3 granuli dell'altro prodotto 1 ora e mezz'ora prima del viaggio, si possono riassumere sempre prima uno e dopo 5 minuti l'altro se durante il viaggio comparissero i disturbi.
Questi prodotti possono essere dati con sicurezza anche ai bambini e agli animali domestici (cani e gatti) che non gradiscono gli spostamenti in auto, nave, treno ecc…

ASCESSI DENTALI
--MERCURIUS SOLUBILIS 9 CH
3 granuli per 4 volte al dì in caso di ascessi, anche l'Apis M. ci può essere d'aiuto nell'edema gonfiore della gengiva e delle guance. La Belladonna la possiamo prendere se si abbinano anche dolori e nevralgie.

MICOSI
Così frequenti nei periodi estivi si possono facilmente dominare con alcune gocce di Tea Tree Oil sulle zone colpite. Per via orale si può assumere la Sepia 5CH, 3 granuli per 4 - 5 volte al dì.

COLICA ADDOMINALE
--MAGNESIA PHOSPORICA 9CH
--COLOCYNTHIS 9CH
3 granuli prima un tipo dopo 5 minuti l'altro tipo ogni 20 minuti fino a miglioramento avvenuto.
Questi due rimedi vanno bene anche per gonfiori eccessivi di stomaco ed intestino.
La Magnesia Ph. può risultare utile anche nelle coliche epatiche.
Un altro rimedio che ci può essere d'aiuto per indigestioni e difficoltà digestive, anche come preventivo, è la Nux Vomica 9CH, 3 granuli al bisogno.

CONGIUNTIVITE
--EUPHRASIA 9CH
Anche come prevenzione in tutte le forme di arrossamento, bruciore, dolore oculare.
E' efficace anche nei bambini.
A volte anche l'Apis M. e la Belladonna possono dare qualche risultato.

TRAUMI - EMATOMI - FERITE - EMORRAGIE
--ARNICA M. 9CH
3 granuli per 4 - 5 volte al dì.
In caso di abrasioni e ferite della pelle si può disinfettare con il Tea Tree Oil. In caso di slogature - distorsioni cercate di immobilizzare la parte, l'Arnica può dare sollievo.
Tra i vari prodotti citati ricordarsi che la Belladonna può essere presa anche nei casi di mal di testa - cefalea e anche per mal di gola e tonsilliti possiamo provare sia l'Apis che la Belladonna.
Quindi in conclusione con una decina di prodotti omeopatici, un olio essenziale e una crema omeopatica abbiamo costituito il nostro piccolo kit naturale di pronto soccorso.


In rilievo

Ordina un libro online, è semplice e conviene!
Ordina un libro

Da oggi è possibile acquistare una dieta online.
Ordina una dieta

Richiedi una consulenza professionale
Consulenze nutrizionali

 

Ultimi articoli

09-08-2015 PRONTO SOCCORSO ESTIVO (omeopatico e fitoterapico)

25-06-2015 Il sistema immunitario

04-11-2012 Prevenzione dei fenomeni allergici

 

 
 |  Info & Copy  | powered by Romavirtuale.com    
 | Home | Email |